Legio Praetoria

Legio Praetoria
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Legio Forum
 Sportibus
 AS ROMA
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 76

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 07 marzo 2019 : 18:15:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono totalmente in disaccordo con l'esonero di Di Francesco e se i nomi che si danno per sostituirlo sono quelli che circolano ci aspettano tempi buii.

PS - se dovesse arrivare Conte io smetto di tifare Roma finché non andrà via.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 10 marzo 2019 : 07:58:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Immagine:

122,33 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 15 marzo 2019 : 11:08:46  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Immagine:

99,49 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 22 marzo 2019 : 08:05:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Immagine:

130,37 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2019 : 10:39:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Considerazioni in ordine sparso.

Monchi è stato una grande delusione, evidentemente è un altro di quei personaggi eccezionali nelle piccole realtà ma non in grado di adattarsi alle grandi realtà, ha pensato di gestire la Roma come il Siviglia ma Roma non è Siviglia, detto questo io Alisson lo avrei venduto comunque, se ti offrono 70 milioni per un portiere lo vendi, non ci pensi neppure, soprattutto se in quel momento si tratta della cifra più alta mai pagata per un portiere che peraltro non ha mai fatto mistero di non vedere il suo futuro a Roma.

De Rossi l'ho sempre considerato un coattello da periferia, la decisione di non rinnovare il contratto a un giocatore di 36 anni che gioca una partita su cinque che costa alla società 13 milioni l'anno e che dovrà essere operato a Giugno e non si sa se e quando tornerà a giocare mi sembra dal punto di vista aziendale ineccepibile, sbagliate forse le tempistiche e in ogni caso quello che sta succedendo in questi giorni, alimentato dallo stesso De Rossi non cambia la mia opionine su di lui: un coattello di periferia.

I tifosi che si lamentano di Pallotta meriterebbe Ciarrapico, non mi stancherò mai di dirlo, molti non hanno vissuto o hanno fatto finta di avere dimenticato la rometta che iniziava il campionato con l'obiettivo salvezza e lo agguantava nelle ultime giornate quando non all'ultimo, con questa società siamo stabilmente ai vertici e siamo arrivati dove non eravamo mai arrivati dal 1984 e in deFeeneetiva se questi tifosi vogliono una squadra che vince sempre forse dovrebbero cambiare squadra perché il romanista vuole vivere le vittorie come leggende e non come normalità, io non voglio che la Roma diventi come la juve o il real madrid o il barcellona, il ruolo della Roma non è quello di vincere sempre ma quello di non lasciare mai dubbi quandi vince sul come ha vinto.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

Giala
Prefectvs Praetorio


Prov.: Roma
Città: Castelli Romani


928 Messaggi

Inserito il - 20 maggio 2019 : 11:55:09  Mostra Profilo Invia a Giala un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mificrozet ha scritto:

Considerazioni in ordine sparso.

Monchi è stato una grande delusione, evidentemente è un altro di quei personaggi eccezionali nelle piccole realtà ma non in grado di adattarsi alle grandi realtà, ha pensato di gestire la Roma come il Siviglia ma Roma non è Siviglia, detto questo io Alisson lo avrei venduto comunque, se ti offrono 70 milioni per un portiere lo vendi, non ci pensi neppure, soprattutto se in quel momento si tratta della cifra più alta mai pagata per un portiere che peraltro non ha mai fatto mistero di non vedere il suo futuro a Roma.

De Rossi l'ho sempre considerato un coattello da periferia, la decisione di non rinnovare il contratto a un giocatore di 36 anni che gioca una partita su cinque che costa alla società 13 milioni l'anno e che dovrà essere operato a Giugno e non si sa se e quando tornerà a giocare mi sembra dal punto di vista aziendale ineccepibile, sbagliate forse le tempistiche e in ogni caso quello che sta succedendo in questi giorni, alimentato dallo stesso De Rossi non cambia la mia opionine su di lui: un coattello di periferia.

I tifosi che si lamentano di Pallotta meriterebbe Ciarrapico, non mi stancherò mai di dirlo, molti non hanno vissuto o hanno fatto finta di avere dimenticato la rometta che iniziava il campionato con l'obiettivo salvezza e lo agguantava nelle ultime giornate quando non all'ultimo, con questa società siamo stabilmente ai vertici e siamo arrivati dove non eravamo mai arrivati dal 1984 e in deFeeneetiva se questi tifosi vogliono una squadra che vince sempre forse dovrebbero cambiare squadra perché il romanista vuole vivere le vittorie come leggende e non come normalità, io non voglio che la Roma diventi come la juve o il real madrid o il barcellona, il ruolo della Roma non è quello di vincere sempre ma quello di non lasciare mai dubbi quandi vince sul come ha vinto.


I miei Presidenti sono Viola e Sensi.
I miei Capitani sono Daniele De Rossi, Francesco Totti, Aldair, Giuseppe Giannini, Carlo Ancelotti, Agostino Di Bartolomei,Francesco Cordova,Giacomo Losi,Amedeo Amadei,Guido Masetti,Fulvio Bernardini,Attilio Ferraris.

Io pipo, tu pipi, egli pipa, ecc.

...arriva un momento, nella vita di un uomo, in cui rimani a corto d'amatriciana (Alvaro Vitali)
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 31 maggio 2019 : 12:34:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Recenti inchieste giornalistiche ci parlano di una "rivolta" nello spogliatoio della Roma contro Di Francesco, nulla di nuovo nel mondo calcistico, nulla di cui scandalizzarsi particolarmente che tuttavia getta una luce nuova diversa sulla stagione schizofrenica della Roma, in ogni caso, se entro 90 giorni nessuno dei giocatori tirati in ballo avrà presentato una denuncia per diffazione contro Repubblica e giornalisti estensori dell'articolo avremo le prove tutto ciò che è stato narrato è vero.

Parziali conferme sono già arrivate dalla Roma a proposito della famosa email, il comunicato non smentisce l'esistenza dell'email ma parla difatti di "opinioni" riportate in quella email, quindi l'email esiste.

Bisogna fare un po' di pulizia nello spogliatoio, il coatto se ne è andato, ora bisogna mandare via gli altri presunti cospiratori, facendo plusvalenze dove possibile.

A questa Roma non serve un allenatore sofisticato, alla Capello per intenderci, serve un allenatore solido e con un caratteraccio, alla Radice.

Gattuso è libero, non sappiamo ancora veramente quanto valga come allenatore ma in quanto a caratteraccio è perfetto e se è riuscito a portare una squadra di scarpari come il Milan attuale a un solo punto dalla cempions ... magari sa pure allenare!

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 18 giugno 2019 : 09:56:33  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Totti ha buttato nel cesso tutta la sua autorevolezza consegnandosi all'irrilevanza, per la prima volta nella mia vita farò l'abbonamento alla Roma. Io sto con i bostoniani.

di Stefano Greco

Oggi abbiamo capito come si fa a far fuori il proprietario di una Spa quotata in Borsa. Fregandosene della Borsa e di tutto il resto, con la compiacenza di 3 TV nazionali pronte a fare da megafono mandando tutto in diretta. Location, salone d'Onore del Coni, attore protagonista Francesco Totti, regia (nemmeno troppo occulta) Giovanni Malagò...
Mi sembra chiaro che la gestione Pallotta sia arrivata al capolinea o quasi e Totti (un po' di testa sua e un po', come sempre, consigliato da qualcuno) ha deciso di dare una spallata, forse quella deFeeneetiva.
Io sono uno nato con il calcio antico, uno innamorato della storia, della tradizione, delle bandiere e di valori che questo nuovo calcio non esprime più. O al massimo esprime raramente. Ma anche se questo è un calcio di presidenti per professione, di giocatori che baciano qualsiasi maglia e diventano tifosi di qualsiasi squadra appena firmano un contratto per "innamorarsi" di altri colori alla velocità della luce in caso di offerte migliori, io credo che serva un minimo di competenza, anche da parte delle bandiere.
Totti, che competenze ha? Ha fatto un corso per prendere il patentino da DS? Ha fatto il Corso di Coverciano per fare l'allenatore? Ha preso una laurea in economia aziendale per dare il Direttore Generale o l'amministratore delegato di una Spa che fattura oltre 300 milioni di euro all'anno e che per giunta è pesantemente indebitata?
Totti è stato un calciatore straordinario, per molti un idolo, ma noi laziali sappiamo bene che danni possa fare un idolo quando si toglie gli scarpini e si mette in giacca e cravatta dietro una scrivania per dirigere una società, con un ruolo di comando, magari assoluto.
Quello tra Totti e la Roma americana è stato un matrimonio "combinato", messo su per la piazza e con convenienza reciproca. Un matrimonio destinato a Feeneere come poi è Feeneeto. E ora, Totti si è chiaramente guardato in giro, ha ascoltato e, anche consigliato, ha deciso di rompere il matrimonio.
PS: se Malagò dice: "Il mio sogno è quello di fare un giorno il presidente della Roma", non si tratta di una frase buttata lì. Come non lo era quella che mi disse nel 2013 (appena eletto) in un'intervista esclusiva "sogno di essere quello che ha riportato le Olimpiadi a Roma". Perché Giovanni non dice mai frasi a caso, perché sappiamo benissimo tutti che con nel nuovo Coni voluto dal Governo il presidente ha perso quasi del tutto ogni potere e siamo ad un anno dalle Olimpiadi di Tokio e di conseguenza dalla scadenza del mandato, quindi anche Giovanni si sta guardando in giro e ha gli agganci giusti per convincere qualcuno a prendere la Roma al posto di Pallotta. E, in quella Roma, chiaramente lui sogna di fare il presidente con al fianco Francesco Totti e magari Daniele De Rossi in panchina...
Come ha spiegato Totti ad un certo punto: "Se Malagò un giorno dovesse diventare presidente? Magari"...

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 21 giugno 2019 : 16:27:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Alla data odierna gli abbonamenti alla Roma contano già 4.000 unità in più dello scorso anno.

Cosa significa?

A mio personalissimo giudizio che sta avvenendo un cambio genrazionale epocale, molti dei nuovi abbonati sono tifosi "nuovi" che vogliono una squadra "grande" dove per grande non si intende solamente vincente, una squadra che sappia stare sempre ai vertici, anche senza vincere per forza, un Arsenal per intenderci che viene considerata una grande sebbene negli ultimi 20 anni abbia vinto meno della Roma e non fa una semifinale di cempions da quando la rubò a noi.

Sta finendo (spero) l'epoca dei tifosi nostalgici, quelli che vogliona la Roma "romana", di cuore ma destinata alla mediocrità, quelli che considerano il 6 Maggio del 1979 più importante della vittoria sul Barcellona dell scorso anno per intenderci.

Io l'ho vissuto il 6 Maggio del 1979 e spero di non vederne mai più un altro.

Go ahead!

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

Giala
Prefectvs Praetorio


Prov.: Roma
Città: Castelli Romani


928 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2019 : 08:38:44  Mostra Profilo Invia a Giala un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Speriamo bene!

Io pipo, tu pipi, egli pipa, ecc.

...arriva un momento, nella vita di un uomo, in cui rimani a corto d'amatriciana (Alvaro Vitali)
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 14 luglio 2019 : 08:42:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sarò cinico.

Totti ha lasciato la Roma perché è stata bocciata la sua proposta di prendere come allenatore Mihajlovic, ex bandiera della Lazio.

Immaginate quale sarebbe ora la situazione della Roma se i dirigenti gli avessero dato retta.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2019 : 11:35:47  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
SOno scaduti i termini senza che De Rossi presentasse querela contro i giornalisti che scrissero il famoso articolo.

Ergo: era tutto vero.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 31 agosto 2019 : 15:53:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Direi che una squadra seria dovrebbe fare almeno 10 punti.



Immagine:

36,64 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23364 Messaggi

Inserito il - 31 ottobre 2019 : 17:57:45  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci sono partite che hanno fatto la storia della Roma. Una di queste è stata giocata a Brescia nel 1936.

La Roma è piena di infortuni, va a a Brescia dove non ha mai vinto. La notte fra il 18 e il 19 aprile il vicepresidente romanista Manzolini viene avvicinato da un calciatore bresciano che chiede 30.000 lire per agevolare il successo. La proposta arriva alle orecchie di Fulvio Bernardini: se l’accordo va in porto non scenderà in campo. La Roma dice no. La partita Feeneesce 1-1, la Roma arriva seconda a un punto, un punto soltanto dal Bologna campione perdendo un tricolore, ma guadagnando per sempre un punto d’onore.

Da Il Romanista

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

Giala
Prefectvs Praetorio


Prov.: Roma
Città: Castelli Romani


928 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2019 : 14:14:52  Mostra Profilo Invia a Giala un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Buona serie positiva. Ma c'è ancora tantissimo da fare.

Io pipo, tu pipi, egli pipa, ecc.

...arriva un momento, nella vita di un uomo, in cui rimani a corto d'amatriciana (Alvaro Vitali)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 76  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legio Praetoria © Legio Praetoria Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 2,73 secondi. Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06