Legio Praetoria

Legio Praetoria
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Legio Forum
 Sportibus
 America's Cup 2007
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 3

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 08 dicembre 2007 : 16:20:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sembra che la prossima Coppa America non sarà più nel 2009 ma nel 2011 a causa probabilmente dei problemi legali sollevati dagli Americani di Oracle che contestano la scelta di Alinghi di accettare come Challenge of Record gli Spagnoli di Desafio.

Per chi non lo sapesse: una volta vinta la Coppa America, perché se ne disputi un'altra, qualcuno DEVE lanciare la Sfida al Vincitore in modo formale. Nel 2007 i primi a lanciare la Sfida ad Alinghi, facendo recapitare formale lettera di ingaggio, sono stati gli Spagnoli di Desafio. Secondo le Regole della Coppa America dunque Desafio è il Challenge of Record ed insieme ad Alinghi ha il Diritto di Riscrivere come meglio crede le Regole per l'Edizione successiva. In questo caso le Regole riscritte dal Vincitore e dallo Sfidante prevedono barche più lunghe, equipaggi più numerosi e dunque per tutti la necessità di tornare al tavolo da disegno e rifare tutti i progetti da capo. Secondo Oracle il tempo a disposizione (2 anni scarsi) non è sufficiente per realizzare nuove barche ed avanza il sospetto che Alinghi e Desafio abbiamo riscritto le Regola prima del dovuto e che dunque dopo la Coppa America abbiano solamente reso pubbliche Regole a loro convenienti in quanto le loro barche, disegnate sulle nuove Regole, sono già sul tavolo da disegno da tempo, mentre gli altri sfidanti hanno, ormai, poco meno di un anno per fare tutto. Questo è sicuramente uno dei motivi che hanno portato all'abbandono deFeeneetivo di Luna Rossa.

Probabilmente ha ragione Oracle, sicuramente era nel Diritto di Alinghi e Desafio farlo. Purtroppo la Coppa America non è nuova a cose di questo genere, sempre con protagonisti gli Americani che, una ventina di anni fa, si presentarono alla competizione con un trimarano (a San Diego), vinsero e alle proteste degli sfidanti, la Corte Suprema USA disse che andava tutto bene.

I Neozelandesi sono ancora notevolemente incacchiati per quei fatti.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 31 dicembre 2007 : 11:01:02  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono disgustato, è la seconda volta che gli Americani ricorrono ai Tribunali per avere ragione dopo avere meritatamente PERSO sul campo. E' la seconda volta, dopo quella del 1983 che la Coppa America viene trasformata in una BUFFONATA. Gli Americani in questi casi sono come certa gente che non riuscendo a vincere decide di rompere il giocattolo così almeno non possono giocarci gli altri.




Oracle-Alinghi a ottobre 2008

No a C.America tradizionale, sfida a due

Le ultime speranze di poter disputare la 33.ma edizione della Coppa America di vela con le modalità divenute tradizionali nell'ultimo periodo, sono andate in frantumi. Infatti, Oracle ha scelto, come suo diritto, di sfidare Alinghi in una regata tra catamarani nell'ottobre del 2008. Feeneesce in soffitta, quindi, l'idea del consorzio svizzero di bissare l'ultima edizione, tenendo Valencia come campo di regata, nel 2009.

Il giro per le aule dei tribunali gli ha dato ragione, così il magnate statunitense Ellison ha pensato bene di ritornare all'antico. Una sfida a due che vale tutto, che porterà in dote al vincitore la conquista della 33.ma America's Cup. Così è stata per oltre un secolo, così dovrà essere la prossima, a meno di ulteriori, improbabili ricorsi da parte di Bertarelli. Oracle contro Alinghi, dunque, probabilmente nelle acque della baia di San Francisco e quasi certamente nell'ottobre dell'anno prossimo. Nessuna 'Louis Vuitton Cup', nessun atto preliminare inFeeneeto e rischioso, ma solo lo scontro deFeeneetivo tra i due consorzi più ricchi.

Gli svizzeri, detentori della coppa, hanno provato a organizzare un 'revival' a Valencia, previsto per il 2009. Ma la decisione di snobbare lo scafo statunitense, affidando a Desafio il ruolo di Challenge of Record, ha scatenato la reazione legale degli americani. La sentenza che ha dato ragione a Ellison ha portato con sè la possibilità di decidere modalità e campo di regata e la chance di bloccare ogni progetto dei campioni. Una questione di regole, fissate dallo stesso Alinghi: nel caso particolari termini fossero scaduti, sarebbe stato lo sfidante principe ad avere la responsabilità e l'onore di organizzare l'evento. Il tribunale ha emesso una sentenza con la quale investe d'ufficio Oracle di questa posizione privilegiata, aprendo le porte a questa forzatura del suo proprietario. Il duello, dunque, sarà anticipato al 2008 e vedrà due catamarani in acqua per contendersi il trofeo più antico della storia dello sport. Con buona pace di Bertarelli e delle altre imbarcazioni che avevano presentato la sfida all'equipaggio svizzero; anche se l'idea può tornare buona in caso di ulteriore successo di Alinghi. Le porte delle aule di tribunale dovrebbero restare chiuse, ma questa diatriba ha insegnato a non mettere il punto nemmeno quando ogni discorso parrebbe chiuso.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mmba
Consulem Hiberiae




395 Messaggi

Inserito il - 31 dicembre 2007 : 18:39:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
A parte che non ricordo una coppa america senza LV CUP, ma mi sembra che così si perdano una quantitùà sconsiderata di soldi... che dire io tiferò ORACLE così si ricomincia a fare le cose per bene.

Che Bertarelli fosse un cretino (capacità manageriali a parte) era per me chiaro quando lui, filgio di romano, ma naturalizzato svizzero, disse che dell' Italia a lui non importava nulla.

Che il nostro sia un paese del cavolo governata SEMPRE, da deficenti è un dato di fatto, ma da li ad ingorarlo, il passo è troppo grande.

Speriamo vinca Oracle e che il faggiano di Bertarelli venga tagliato fuori dal giro

LP "dopo di noi il diluvio"

Finarmente se ne so' annati...
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 31 dicembre 2007 : 21:00:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La Luis Vuiton Cup nacque quando la Coppa venne vinta dall'Australia, cioé quando per la prima volta passò di mano ed abbandonò l'America, per gli Americani in realtà la Luis Vuiton è inutile in quanto la Coppa America è solamente la sfida finale.

Fino al 1983 i Vincitori stavano mollemente ad aspettare che uno sfidante combattesse con loro mentre gli sfidanti si battevano in una serie di regate per guadagnarsi questo diritto, la Luis Vuiton Cup, introdotta nel 1983 ha trasformato questa parte noiosa in spettacolare. Nell'ultima edizione addirittura con gli Act lunghi due anni e che si sono svolti in diverse località, da Trapani alla Norvegia.

La realtà è che Oracle ha preso un sonoro 5 a 1 da Luna Rossa nell'ultima edizione perché erano male organizzati ed indietro tecnologicamente, non sono neppure arrivati nella Finale della Luis Vuiton Cup, e per questo è assurdo che abbiano il diritto di disputare una nuova Finale, è come se il Portogallo, battuto in semifinale dalla Francia ai Mondiali, contestasse la vittoria dell'Italia e pretendesse di rimettere in gioco il titolo in una partita secca Portogallo- Italia.

Il giorno dopo il 5-1 di Luna Rossa su Oracle e su tutti i giornali americani la domanda era "Come mai Oracle che ha speso 300 milioni di dollari ha perso con Luna Rossa che en ha spesi solamente 120 ?". Secondo me la domanda contiene già la risposta.

Io tiferò Alinghi, per quanto mi stiano sulle scatole gli Svizzeri, perché la Coppa agli Americani vuol dire il ritorno alla Coppa pre Luis Vuiton, cioé una mera sfida tra i due consorzi più granosi senza alcuna possibilità che un'Azzura o una Shosholoza possano prendersi il luosso di gareggiare, e sconfiggere, i mostri sacri della vela.

Il concetto americano è traducibile con questo pensiero: "La Coppa America va disputata tra il Vincitore ed una barca Americana".

Non a caso questa è stata la prima volta in assoluto senza una barca americana in finale, dato che la finale è stata Nuova Zelanda - Svizzera. Evidente questo fatto non lo hanno digerito.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2011 : 08:51:06  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Percorso:ANSA > Mare > Coppa America

Coppa America: Luna Rossa riparte, da Prada 40 mln

Gruppo annuncia: avviata trattativa sponsorizzazione

23 ottobre, 21:34


Sono in totale disaccordo, questa Coppa America Americansky doveva essere disertata da ogni amante della Vela.

Storicamente ogni volta che hanno perso la Coppa America gli Yankee si sono rivolti ai loro Tribunali che con decisioni iperboliche hanno loro restituito su carta ciò che avevano perso sul mare.

L'ultimo è l'esempio più eclatante perché chi ha presentato ricorso contro i Vincitori non era neppure andato in Finale, ma proprio da Luna Rossa era stato mazzolato di brutto in Semifinale, i titoli dei giornali Yankee erano esemplificativi del loro modo di pensare: come è possibile che Oracle con un investimento di 540 milioni di euro abbia preso un 5 a 0 da Luna Rossa che ha investito solamente 130 milioni ?

Un Tribunale Americano ha dato ragione ad Oracle e noi cosa facciamo ? andiamo a rendere omaggio ai puzzoni permettendogli di gareggiare con le loro regole e di cambiarle quando meglio gli aggrada ?

Ma affondino !

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 17 aprile 2012 : 13:24:13  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In questi giorni è ricominciata a Napoli la farsa della Coppa America, con trimarani, biplani, nani, donne cannone e pulci ammaestrate.

La Coppa America era quella di Azzurra, il Moro di Venezia, Luna Rossa.

Queste barchette patetiche sono solamente dei giocattoli per ricchi annoiati e per poveri scemi che stanno a guardarlo a bocca aperta.

Questa era l'essenza della Coppa America, non la Giocoleria Marittima.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2017 : 11:44:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Questo scrivevo nel 2011.

Storicamente ogni volta che hanno perso la Coppa America gli Yankee si sono rivolti ai loro Tribunali che con decisioni iperboliche hanno loro restituito su carta ciò che avevano perso sul mare.

L'ultimo è l'esempio più eclatante perché chi ha presentato ricorso contro i Vincitori non era neppure andato in Finale, ma proprio da Luna Rossa era stato mazzolato di brutto in Semifinale, i titoli dei giornali Yankee erano esemplificativi del loro modo di pensare: come è possibile che Oracle con un investimento di 540 milioni di euro abbia preso un 5 a 0 da Luna Rossa che ha investito solamente 130 milioni ?

Un Tribunale Americano ha dato ragione ad Oracle e noi cosa facciamo ? andiamo a rendere omaggio ai puzzoni permettendogli di gareggiare con le loro regole e di cambiarle quando meglio gli aggrada ?


Poi successe di tutto !

Le regole della Coppa America stabiliscono che le regole della successiva competizione vengano stabilite in accordo tra il Defender (il detentore della Coppa) e il Challenger (il primo a presentare la dichiarazione di sfida per l'edizione successiva).

All'epoca il Challenger fu Luna Rossa che allestì una barca incredibilmente migliore di quella degli Americansky i quali 3 mesi prima dell'inizio della sfida decisero di cambiare unilateralmente le regole tecniche mettendo fuori legge tutti gli accorgimenti innovativi senza i quali Luna Rossa sarebbe diventata ingovernabile a tutto loro vantaggio, con una decisione semplare Luna Rossa si ritirò sbattendo la porta e lasciando gli Yankee da soli.

La Coppa America appena conclusasi alle Bermuda è stata un flop economico e sportivo (gli americansky hanno preso un incredibile 7 a 1 da Team New Zealand e da ieri sera tutti gli appassionati aspettavano solamente una notizia che puntualmente è giunta stamattina.

Luna Rossa ha presentato la dichiarazione di sfida al Defender inoltrando regolare lettera di ingaggio e sarà il Challenger della prossima Coppa America, torneranno quindi le notti magiche nella Baia di Auckland, probabilmente nel 2020.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legio Praetoria © Legio Praetoria Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 4,5 secondi. Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06