Legio Praetoria

Legio Praetoria
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Legio Forum
 Sportibus
 F.C. INTERNAZIONALE
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 04 dicembre 2009 : 17:41:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pubblicato da Redazione | Categoria CALCIO

Calciopoli choc, Un guardalinee confessa: «Aiutata l'Inter»

Il guardalinee Coppola ha parlato di pressioni per ammoribidire il referto sull'espulsione di Cordoba.

All'udienza di Calciopoli un testimone a sorpresa, il guardalinee Mario Coppola accusa l’Inter di aver fatto pressioni per avere dei favori arbitrali, ma in questo caso su qualche decisione in campo ma per una squalifica di un giocatore: “Dopo l'appello di Francesco Saverio Borrelli (ex capo della Procura di Milano durante le indagini su Mani Pulite e all'epoca dei fatti al vertice dell'ufficio indagini della Federcalcio, ndr), mi presentai spontaneamente dai carabinieri per parlare di alcuni episodi che avevano riguardato l'Inter”, ha detto l’ex guardalinee.

Secondo il testimone, i fatti si riferivano a presunte pressioni esercitate all'allora designatore Gennaro Mazzei per ammorbidire il referto riguardante l'espulsione del calciatore colombiano Ivan Ramiro Cordoba avvenuta durante la partita di campionato tra i nerazzurri e il Venezia. “Da quel momento in poi non ho più fatto la serie A e questo è solo uno degli episodi che potrei raccontare”.

Il teste a sorpresa ha affermato anche che, quando prospettò questi argomenti agli investigatori, gli sarebbe stato risposto così: “Queste vicende non ci interessano, perché non ci sono intercettazioni che riguardano la squadra dell'Inter”. Durante l'udienza è stato sentito anche l'attuale dirigente del Bologna Luca Baraldi, all'epoca dei fatti dirigente del Parma, che ha sostanzialmente confermato le dichiarazioni rese durante le indagini con riferimento all'incontro Lecce-Parma a conclusione del quale Baraldi aveva aspramente contestato l'arbitraggio di Massimo De Santis.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 18 dicembre 2009 : 12:25:09  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sorteggi Champions League, dopo l'estrazione del nome dell'Inter, il commentatore prende tempo mentre El Buitre (lo ricordate ?) estrare il nome della squadra che dovrà incontrare e dice "l'Internazionale ha vinto la Champions League due volte, nel 1964 e nel 1965, quando la televisione era ancora in bianco e nero".

UN GENIO !



A proposito ...

Inter - Chelsea
Milan - Manchester United
Bayern - Fiorentina

'azz !


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 22 febbraio 2010 : 09:01:03  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ha ragione Mourinho, queste cose non si fanno !

L'arbitro Sabato ha arbitrato onestamente ed evidentemente l'Inter non era stata informata prima, pensava di poter picchiare come al solito invece ...

Penso cosa sarbbe successo stamattina se Rosella Sensi ieri avesse chiamato il Presidente della FIGC invitandolo a riflettere sul comportamento dell'arbitro, si sarebbe parlato di avvertimento mafioso ed avrebbero avuto ragione !

DA TUTTOSPORT

Gli arbitri pronti alla battaglia con Mourinho

Dopo gli episodi di Inter-Samp, fischietti italiani pronti allo sciopero

TORINO, 21 febbraio - Mourinho non sopporta gli arbitri. E questo si sapeva. Anche gli arbitri, però, non ne possono più di Mourinho. E questa è una novità. Il tecnico dell’Inter finora ha potuto dire e fare quasi tutto quello che ha voluto, anche perché ogni volta che ha oltrepassato i limiti (ed è successo spesso) gli sono arrivate “multine” da 15 mila euro che gli hanno fatto il solletico visto il suo conto in banca. La sceneggiata fatta dallo Special One ieri sera a San Siro durante il match con la Sampdoria ha però cambiato le carte in tavola. Gli atteggiamenti del portoghese - su tutti il gesto delle manette - sarebbero da condannare anche se l’arbitro Tagliavento avesse sbagliato tutto. Ma il direttore di gara umbro non ha quasi commesso errori.

PRONTI ALLO SCIOPERO - Nell’ambiente degli arbitri ne hanno abbastanza. Ieri sera Tagliavento se l’è vista brutta. Perché è vero che il pubblico di San Siro si è limitato a fare una pañolada alla spagnola, ma a un certo punto l’atmosfera era talmente elettrica che si è temuta l’invasione di campo. I direttori di gara e il loro capo Pierluigi Collina a questo punto vogliono che la giustizia sportiva, finora piuttosto timida con Mourinho, si muova con decisione. Non c’è solo da difendere l’onore di una categoria, ma anche prevenire esplosioni di violenza che, considerato il clima che si respira nel calcio italiano, sono sempre possibili. Per tutte queste ragioni gli arbitri chiedono che il portoghese questa volta dopo il deferimento non possa cavarsela con una semplice ammenda. Vogliono una squalifica, possibilmente di due giornate. Se al contrario verrà presa una delle solite pilatesche decisioni tante care ai dirigenti del calcio nostrano, i fischietti italiani potrebbero scegliere addirittura di scioperare.

CAOS ALL'INTERVALLO - Ieri sera, del resto, al Meazza è successo di tutto. Quello che è accaduto in campo è noto, con le espulsioni di Samuel e Cordoba nel primo tempo e quella di Pazzini nella ripresa apparse tutte legittime a termini di regolamente. Un po’ meno noto è quanto è successo negli spogliatoi, con una sorta di caccia all’uomo degli interisti nei confronti di Pozzi, “colpevole” di avere subìto i falli che avevano portato ai rossi per i due difensori nerazzurri, e con parole grosse pronunciate nei confronti dello stesso Tagliavento. Anche in questo caso potrebbero esserci conseguenze disciplinari. Molto dipenderà da quello che l’arbitro di Terni scriverà sul suo referto. Ma una parola la diranno anche i tre 007 della Procura federale presenti a San Siro.

LA TELEFONATO DI MORATTI - Anche una telefonata di Massimo Moratti a Giancarlo Abete, nel fine settimana del nervosismo sulle decisioni arbitrali. All'indomani del pari con tre espulsi e la plateale contestazione di Mourinho in Inter-Samp, il massimo dirigente del club nerazzurro ha voluto avere un colloquio con il presidente della Federcalcio, per una "riflessione" - secondo quanto filtra da ambienti della Federcalcio - sulla serata di ieri. Già nell'immediato dopo partita, Moratti aveva imposto il silenzio stampa a tecnico e giocatori, nel tentativo di svelenire il clima.

LA RABBIA DI NICCHI - In serata è arrivata anche una dichiarazione del presidente dell'Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi, che ci è andato giù pesante: «È un delirio evidente a tutti - ha detto - noi ci limitiamo ad arbitrare bene, come in effetti stiamo facendo. Il resto non merita una parola in più". Marcello Nicchi, presidente dell'Aia, liquida con due frasi le polemiche sugli arbitraggi del fine settimana. Tra l'altro le polemiche e i nervosismi di questi giorni sono assolutamente fuori logica: le prestazioni dei direttori di gara, compresi quelli contestati oggi a fine gara da alcuni presidenti, sono state infatti giudicate estremamente positive».



------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 25 febbraio 2010 : 17:24:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

38,32 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2010 : 13:57:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dieci motivi per scegliere chi tifare

Champions all'Inter o al Bayern? Ora decido...

Ci sono i dieci comandamenti, i dieci piccoli indiani di Agatha Christie e anche i dieci buoni motivi per decidere per chi tifare, sabato prossimo, nella finale di Champions League. Li ha individuati, scherzandoci un po' su, Mino Taveri. Dieci per scegliere l'Inter e dieci per tifare Bayern. Eccoli...

SPERO CHE L'INTER PERDA PERCHE'...

10 Perché così li posso prendere in giro per altri 38 anni...
9 Perché voglio vedere quale maglietta indosserà Materazzi
8 Perché così sabato sera posso andare al cinema tranquillamente senza che piazza Duomo sia incasinata
7 Perché finalmente posso cantare "We are the champions" durante la premiazione
6 Perché magari forse la Ferilli si spoglia lo stesso...
5 Perché ho già pronta la maglietta "tornamos da Madrid" da regalare a chi so io
4 Perché non me ne frega niente del ranking Uefa
3 Perché sono sempre stato tifoso del Bayern Monaco ma non l'ho mai detto a nessuno
2 Perché sono italiano...
1 Perché non vorrei che la mia fidanzata credesse che solo gli interisti possono fare la "tripletta"

SPERO CHE L'INTER VINCA PERCHE'...

10 Perché nel 1965 non ero ancora nato...
9 Perché non sono italiano...
8 Perché cominciavo ad odiare "We are the champions"
7 Perché non so se nel 2048 sarò ancora vivo
6 Perché sono sempre stato molto attento al ranking Uefa...
5 Perché voglio vedere un gavettone fatto a Ignazio La Russa
4 Perché finalmente ci saranno immagini del trionfo europeo a colori
3 Perché magari Moratti non compra più nessuno e il prezzo della benzina scende
2 Perché entro sabato devo affittare un monolocale con balcone su Piazza Duomo
1 Perché non vorrei stavolta che Guido Rossi ci desse la coppa d'ufficio

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2010 : 23:54:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sono molto contento per Ibrahimovic, se lo meritava proprio.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2010 : 11:59:57  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
SE NE VA ! SE NE VA ! SE NE VA !


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2010 : 07:53:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

24,66 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2010 : 07:22:48  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

45,28 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 08 dicembre 2010 : 08:01:12  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 23 dicembre 2010 : 13:55:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
L'Inter comunica di avere risolto il proprio contratto con Rafa Benitez.

In effetti in molti si chiedevano: "Benitez è un bravo allenatore ed a quel che si è visto finora una brava persona. Cosa c'entra con l'Inter ?".

Nulla, infatti non è arrivato neppure a Natale.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2011 : 14:53:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Arbitri spagnoli contro Mourinho: esposto alla Federazione

Mercoledì 19 Gennaio 2011 13:20

Gli arbitri spagnoli contro Josè Mourinho. Come riferisce il quotidiano Marca, la Commissione arbitrale ha presentato un esposto alla Commissione disciplinare della federcalcio (Rfef). I direttori di gara si sono mossi dopo le dichiarazioni rilasciate da Mourinho al termine del match che il Real Madrid ha pareggiato 1-1 sul campo dell'Almeria nell'ultimo turno di campionato. Il tecnico merengue ha puntato il dito contro il fischietto, Miguel Angel Perez Lasa: «Spero che non torni ad arbitrare noi e nemmeno il Barcellona», ha detto il portoghese. Nel corso della gara, il Real Madrid ha reclamato invano 3 calci di rigore. Nell'ultima azione della partita, in particolare, il direttore di gara ha accordato un calcio di punizione dal limite al Real Madrid per un fallo di mano commesso all'interno dell'area di rigore.



------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 24 gennaio 2011 : 13:51:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
"Ti lasceremo con zero titoli", promette il Siviglia allo Special One. La "dichiarazione di guerra" è contenuta in un video-spot del Siviglia, prossimo avversario del Real Madrid a guida Mourinho in Coppa del Re, nel quale i calciatori andalusi si esibiscono in un rito a metà tra l'haka degli All Blacks e il body painting delle truppe di Wallace, l'eroe di Braveheart. Escudè e compagni emergono a torso nudo dall'oscurità, si segnano corpo e viso con i colori sociali del Siviglia, bianco e rosso, per esplodere infine in un urlo: "Vamos a deixar-te sem 0 titulo".


http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=TDSElaJCOjE

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 24 febbraio 2011 : 11:47:00  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non dico niente, ci siamo capiti.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23437 Messaggi

Inserito il - 04 marzo 2011 : 20:51:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
(Repubblica.it – A. Sorrentino) - Qui in Italia si dice che Josè Mourinho, finalmente, stia ricevendo in Spagna l'accoglienza e le reazioni che merita. Lo maltrattano se lui maltratta gli altri, gli rispondono a tono appena lui fa il maleducato, gli scrivono editoriali di fuoco quando lui esagera con le esternazioni (cioè spesso, come suo costume).


Perché la Spagna è un Paese civile !


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legio Praetoria © Legio Praetoria Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 4,8 secondi. Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06