Legio Praetoria

Legio Praetoria
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Legio Forum
 Sportibus
 SS LAZIO
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 8

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 07 dicembre 2008 : 13:31:14  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ilcontedabonate ha scritto:

ma come si fà ha strappare un pareggio all'inter? dite dite sommi intenditori di calcio....


Bastava chiedere informazioni al PANATHINAIKOS o magari all'Anorthosis.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2009 : 11:50:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A boni a g'niente !

Pur de nun dacce 'na mano a ripialli ve fate affossa puro voi ?

E mo ve stamo sotto, 'tenti che 'n punto se pija e se perde como nulla fosse !


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 09 febbraio 2009 : 16:33:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Aò ... er 24 Gennaio stavate 'n punto sopra, mo' state 9 sotto, che l'artezza v'ha dato alla testa ?


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

aqualong
Prefectvs Praetorio



Regione: Albania


829 Messaggi

Inserito il - 09 febbraio 2009 : 16:55:26  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di aqualong  Rispondi Quotando
Non aveva giocato male,mi dispiace abbia perso,mi consola che ieri almeno i viola hanno vinto.

Suerte!
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 01 giugno 2009 : 09:16:31  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Campionato è terminato ...

Roma 63
...
Lazio 50

13 punti sopra

Se per la Roma è stato un Campionato fallimentare per la Lazzie cosa è stato ?


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 11 settembre 2009 : 11:22:41  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il giovedì nero di Lotito, la Roma annuncia lo stadio

Inserito alle 10:11 - 11 Settembre 2009 da REDAZIONE

(STADIO AS ROMA - IL GIOVEDI NERO DI LOTITO - LA GAZZETTA DELLO SPORT) - Che giornataccia quella vissuta da Claudio Lotito, l’uomo che si vantava di avere prima coniato il progetto dello stadio per la propria squadra a Roma ed invece ha visto una città intera, politici ed imprenditori, annunciare il progetto dello stadio della As Roma. Ecco l’articolo della Gazzetta dello sport: "Già la lettura dei giornali gli aveva mandato la colazione di traverso, poi quella sequenza di annunci, così sicuri, così entusiasti. Prima la Sensi: "La prossima settimana presenteremo il nostro nuovo stadio con il sindaco ed il presidente della regione". Poi, a stretto giro di posta, Marrazzo: "Sarà una struttura da grande club europeo" e infine Alemanno: "Sorgerà a Boccea. Abbiamo fatto le verifiche urbanistiche preliminari: è un progetto fattibile." E quello della Lazio? Non era in netto vantaggio sulla Roma? Non lo tenevano a bagnomaria per aspettare la Sensi? Lotito era fuori di sè, lui che vantava una sorta di ius primae noctis, lui che il rpgetto lo ha presentato da un pezzo ma poi si è impantanato, pare anche perchè volesse costruire una città intera. Mentre la rabbia gli mangiava il fegato, Lotito ha ricevuto le prime telefonate: la prima di Enrico Bendoni, da cui ha ricevuto le scuse per il sorpasso azzardato che gli ha imposto la Sensi. La seconda di Alemanno, da cui ha ottenuto un appuntamento in Campidoglio "il prima possibile". Si è deciso per lunedì, e nella stessa giornata Lotito farà visita a Marrazzo, per par condicio. Che poi forse abbiano corso un pò troppo. Più che un progetto, la Sensi avrebbe presentato in Comune e alla Regione delgi "schizzi progettuali" così li ha deFeeneeti chi li ha visti. Niente plastico, comunque. L’area sì, è stata scelta: al confine tra Boccea e la Massimina: terreni agricoli, la cui paternità è attribuita a Sergio Scarpellini, costruttore, immobiliarista, politicamente trasversale, grande proprietario di cavalli. Ci si può costruire, ha stabilito il comune, ma ci vorrà tempo: sei mesi almeno perchè l’iter delle autorizzazioni sia completo. Trovare un costruttore non sarà un problema: la possibilità di metterci un piccolo centro commerciale e un ristorante fa gola a molti. Il progetto verrà presentato la settimana prossima, la Sensi vorrebbe essere ospitata in Campidoglio, Alemanno a Trigoria. Già, chi si assume la responsabilità?".

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mmba
Consulem Hiberiae




395 Messaggi

Inserito il - 11 settembre 2009 : 16:29:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
E ANNAMOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

LP "dopo di noi il diluvio"

Finarmente se ne so' annati...
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2009 : 13:01:21  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Clamorosa confessione: “Lazio e Fiorentina salvate dagli arbitri”

Inserito alle 12:51 - 7 Novembre 2009 da REDAZIONE

(NEWS AS ROMA - FIORENTINA E LAZIO SALVATE DALLA SERIE B - GAZZETTA/CALCIOMERCATO.COM)

Destano ancora scalpore le rivelazioni di Manfredi Martino, ex impiegato della Can (Commissione Arbitrale Nazionale), su sorteggi truccati dai designatori Bergamo e Pairetto nella stagione 2004/2005. Questa mattina su La Gazzetta dello Sport si leggono alcune dichiarazioni di Martino in merito alla Fiorentina e ad una richiesta dell’allora presidente della FIGC Franco Carraro: "I designatori, spiega Martino, mi dissero che Carraro aveva chiesto di aiutare Fiorentina e Lazio a non andare in Serie B". In seguito, sempre come riportato dalla rosea, l’ex impiegato della Can ha anche con fermato che ai raduni degli arbi tri a Coverciano c’erano qualche volta i presidenti dei due club, Andrea Della Valle e Claudio Lotito.


Direi che per la Lazio come punizione va bene lo scioglimento del Club, la demolizione degli impianti sportivi di Formello, la deportazione dei giocatori in Siberia e la confisca di tutti i trofei sportivi vinti nella loro Storia, per la Fiorentina mi accontento della Retrocessione in Categoria Allievi così potrà fare il Derby con il Castel Madama.


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 07 dicembre 2009 : 20:49:53  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Basta poco, che c'è vo' !

Immagine:

121,57 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2010 : 12:27:54  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

20,61 KB

http://www.youtube.com/watch?v=rdkecMOT1ko


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 22 febbraio 2010 : 12:30:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mificrozet ha scritto:

Immagine:

20,61 KB

http://www.youtube.com/watch?v=rdkecMOT1ko



------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 11 marzo 2010 : 11:18:17  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sindaco, vuole fare un decreto salva-Lazio?

Giovedì 11 Marzo 2010 10:13

(Il Romanista - di T.Cagnucci) Forse sarà la data. Forse. Perché esattamente il 10 marzo del 1880 i primi membri dell’Esercito della Salvezza sbarcavano negli Stati Uniti e iniziavano la loro attività, che è ancora quella benemerita - con la B grossa così – di portare aiuto ai più bisognosi. Allora uno immagina che ieri al Campidoglio abbiano pensato a festeggiare la ricorrenza, anche se lì c’era di mezzo la religione e qui qualcosa che già chiamarla fede è uno sforzo. Tant’è. Così è stato, perché ad Alemanno è parso. La questione in effetti è pirandelliana: «Recentemente ho incontrato una delegazione di tifosi. C’è grande preoccupazione per le sorti del club biancoceleste, ma i poteri d’intervento di un sindaco sono molto limitati. Da parte nostra, però, c’è la volonta di fare tutto il possibile per evitare che la squadra vada in Serie B. La Lazio deve ritornare ad essere una grande realtà». Ora, detto comunque che l’impresa è impossibile, uno si chiede semplicemente una cosa: che vuol dire?

Che significano queste parole pronunciate in diretta radio dal sindaco di Roma? Come fa un sindaco ad aiutare una squadra di calcio? Si parla di stadio? Allora ok, parliamone, ma non è questo il caso. Parliamo di situazioni economico-finanaziarie dove – necessariamente – la politica può – e in alcuni casi deve – dire la sua? No, nemmeno, qui parliamo di salvare la Lazio dalla serie B, di arrivare almeno al quartultimo posto.

E’ questo il punto. Come fa Alemanno? Che fa? Entra al posto di Zarate perché è squalificato? Si mette al fianco di Rocchi e Floccari più che per fare un tridente, l’ultimo triumvirato? Oppure aiuta Edy Reja? Sono misteri questi. Ora, sia chiaro: l’interesse del sindaco verso la Lazio è assolutamente legittimo e, per certi versi, di sua competenza, non tanto perché la Lazio – si dice – sia una squadra della Capitale, piuttosto, e questo è incontrovertibile, per il suo passato di politico come ministro delle politiche agricole. Giurisdizione tutta sua, però il "ma" rimane: tecnicamente come si può tradurre in pratica questa salvezza visto che gli eserciti è sempre meglio lasciarli perdere?

E, soprattutto, sarebbe legittimo aiutare la Lazio a salvarsi dalla Serie B? Alemanno vuole chiedere al governo di fare un decreto salva-Lazio? E se lo facessero anche i sindaci di Siena, Bergamo, Livorno, Catania e Udine, come funziona? Retrocederebbe la Fiorentina? Un motivo, che sfugge, ci dovrà pur essere. Ma quale? Difficile capire, si possono fare ipotesi di fronte al mistero, speculare. E allora uno scopre che Gianni Alemanno è nato a Bari e che domenica c’è proprio Lazio- Bari. Straordinario: potrebbe essere una strategia, un modo per nascondersi e intimamente - liberamente - gufare. Forse o forse no. Forse sarà proprio la data, perché un 10 marzo di qualche anni fa Roma-Lazio finì 5-1. Totti e Montella, Montella, Montella, Montella. Quello manco cor mille proroghe se cancella.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 14 marzo 2010 : 13:13:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
CARO SINDACO, LA LAZIO NON E' COSI' ROMANA

EDITORIALE | 12-03-2010 - ore 18:04

MICHELE GIAMMARIOLI

Due giorni fa Il Romanista ha lanciato un sondaggio che più o meno suonava così: "Lazio in B oppure quartultima per sempre?". Lo confesso, l’argomento non mi appassiona più di tanto per le molte motivazioni a favore di entrambe le tesi che, se andiamo ad analizzarle, risultano alla fine un coacervo di luoghi comuni. Facciamo un paio di esempi. Ci sono sicuramente molti tifosi giallorossi che vorrebbero vedere i cugini perennemente galleggiare al confine della retrocessione per non privarsi dei due derby stagionali che, a loro dire, potrebbero garantirci sei punti pesanti (niente di più falso in quanto la storia ci insegna che i derby spesso sfuggono alla logica del più forte). Ce ne sono invece altri che addirittura baratterebbero la qualificazione in Champions pur di vedere gli “odiati” cugini nella serie cadetta; in questa ottica arrivano perfino ad auspicare una nostra sconfitta a Livorno nella speranza che la sgangherata banda di Cosmi possa riagguantare la quartultima posizione in graduatoria a scapito della Lazio.
Ho esposto due casi estremi che onestamente non mi sento di condividere e quindi mi ero ripromesso di non partecipare al dibattito fino a quando non è sceso in campo il Sindaco di Roma che, in occasione della presentazione della Maratona capitolina, si è esposto sulla materia al punto di dichiarare che «farò tutto il possibile per evitare che la squadra vada in serie B». Gli ha risposto ieri da par suo il nostro Tonino Cagnucci del cui articolo è superfluo aggiungere che condivido anche le virgole (mirabile il riferimento al vecchio incarico di Alemanno in qualità di ministro per le politiche agricole) ma l’intervento del primo cittadino della Capitale ha riacceso in me la scintilla "interventista". Devo innanzitutto dire che il mio "storico" scarso interesse sull’argomento deriva dalla convinzione di non aver mai considerato la Lazio una squadra di Roma e questa mia convinzione è fondata su radici che nulla hanno a che fare con la passione sportiva ma semplicemente con la logica. Mi sono infatti sempre chiesto (e mi sono risposto) che se il motivo di vanto dei laziali è quello di essere nati ben 27 anni prima di Noi ed hanno scelto di chiamarsi come la regione che li ospita evidentemente, fin dalle origini, consci delle loro radici "bucoliche", non hanno scientemente voluto accostare la loro polisportiva alla Città Eterna preferendo una meno impegnativa denominazione agricola e campagnola. E’ questo il motivo per cui la permanenza o meno dei biancocelesti nella massima serie mi riguarda più o meno quanto mi può riguardare quella del Livorno o dell’Atalanta; non del Siena che è presieduta da un romanista doc e che mi piacerebbe continuare a vedere nella massima serie. Comunque, avendo deciso di esprimermi sull’argomento, devo dire che non doversi preoccupare per qualche stagione delle due famose partite che, essendo deFeeneete derby, sfuggono ad ogni pronostico basato sui reali rapporti di forza tra le due formazioni, non mi dispiacerebbe affatto. Noi dovremo fare a meno di una partita che erroneamente viene deFeeneeta un derby mentre loro finalmente potranno disputare il vero derby che gli appartiene: quello con il Frosinone!

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 18 aprile 2010 : 22:21:19  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Immagine:

16,91 KB

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23414 Messaggi

Inserito il - 20 aprile 2010 : 12:18:51  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Rassegna Stampa – (Il Romanista) – Che Reja rosichi, e invochi dieci giornate di squalifica (sic) per Francesco Totti, ci rende ancora più felici, ma non fa notizia: allena la Lazio da poco, deve cercare di salvarla, si sforza di interpretare come sa e può gli umori e la filosofia della sua gente. Non avendo niente da sognare in proprio, per giorni e giorni si sono preparati alla disfida nello spirito di chi si stava per prendere quello che, per loro, doveva essere il più fantastico degli sfizi: farci rimettere mestamente nel cassetto i nostri sogni. Solo questo contava. Missione clamorosamente e rocambolescamente fallita. Che doveva fare, il povero Reja con il suo sciarpone? E’ vero, magari, prima di straparlare, avrebbe potuto prendersi un attimo di pausa, e ascoltare Di Canio, che a Controcampo ha spiegato come e perché, in un derby, un gesto come quello del Capitano ci sta tutto.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legio Praetoria © Legio Praetoria Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 5,94 secondi. Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06