Legio Praetoria

Legio Praetoria
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Legio Forum
 Sportibus
 Ferrari Uber Alles !
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2008 : 20:56:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Oltre 20 anni fa Keke Rosberg vinse il Mondiale senza vincere neppure una Gara, solo piazzamenti.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

Hank
Praefecti



115 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2008 : 22:36:10  Mostra Profilo Invia a Hank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In realtà fu un anno (1982) molto equilibrato con 11 piloti e 7 scuderie a salire il gradino più alto del podio su 16 gare (fra l'altro una ne vinse anche Rosberg...) e l'attribuzione dei punti era diversa (solo i primi 6 con 9, 6, 4, 3, 2 e 1 punto).

Quello che dicevo io è che Hamilton ha fatto quattro gare senza prendere punti e in almeno un paio la colpa è solo sua mentre Massa è Feeneeto fuori dalla zona punti in cinque occasioni e per quel che mi ricordo sempre per guasti tecnici o perché il team ha sbagliato strategie.
Apposta dicevo che Massa non meritava di perdere il titolo mentre invece la Ferrari ha vinto il titolo costruttori che non ha proprio meritato, e soltanto perché Kovalainen si è mostrato più scarso di quello che alla Ferrari ha corso mascherato da Raikkonen.

Riesco a fumare e ad apprezzare tutte le miscele.
Anche il Blue Note o il Sunday's Fantasy. Certo, in questi casi aggiungo del Toscano sbriciolato o del Comune. Almeno il 95%.

Modificato da - Hank in data 03 novembre 2008 22:36:44
Torna all'inizio della Pagina

Edu
Princeps Castrorum


Città: Principato di San Martino


965 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2008 : 16:30:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
mificrozet ha scritto:

Oltre 20 anni fa Keke Rosberg vinse il Mondiale senza vincere neppure una Gara, solo piazzamenti.

...e precisamente il 1982, vinse un solo Gran Premio...l'anno in cui perì Gilles Villeneuve!

A proposito, ciao a tutti, era un pò che non mi facevo vivo

...Hamitol Campinone del Mondo! Per bacco che novità è questa?
Peccato per Massa....ma l'anno scorso me sa che qualcosa di strano è successo ed a vincere è stato quella pippa di Raikonen....Massa è stato strepitoso quest'anno, e penso che farà molte belle cose in futuro...guarda un pò sono le stesse cose che dissi l'anno scorso su Hamilto!

Un saluto circolare a tutta la combricola!

Edu
Pipatore non più fumatore!
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 09 dicembre 2008 : 13:28:55  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dichiarazione di Hamilton:

Confermo che non guiderò mai una Ferrari


DIO TI RINGRAZIO !


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

anghelos
Consulem Galliae Cisalpinae



Regione: Italy
Prov.: Bergamo


329 Messaggi

Inserito il - 09 dicembre 2008 : 20:14:05  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di anghelos  Rispondi Quotando
mificrozet ha scritto:

Dichiarazione di Hamilton:

[quote]Confermo che non guiderò mai una Ferrari


Qualora l'essere insulso pseudovincitore del mondiale dovesse rettificare l'affermazione sopracitata andando a correre sulla Vettura da F1, sappiate che potrei diventare arancione, vale a dire Hare Krishna.


Kde se pivo varì, tam se dobre darì

Modificato da - anghelos in data 09 dicembre 2008 20:15:12
Torna all'inizio della Pagina

Hank
Praefecti



115 Messaggi

Inserito il - 09 dicembre 2008 : 23:44:28  Mostra Profilo Invia a Hank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sì, vabbè, anche Schumacher quando vinceva con la Benetton stava sui cog1ioni a tutti e la maggior parte di Ferraristi faceva gli stessi discorsi...

Riesco a fumare e ad apprezzare tutte le miscele.
Anche il Blue Note o il Sunday's Fantasy. Certo, in questi casi aggiungo del Toscano sbriciolato o del Comune. Almeno il 95%.
Torna all'inizio della Pagina

Edu
Princeps Castrorum


Città: Principato di San Martino


965 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 16:09:29  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hank ha scritto:

Sì, vabbè, anche Schumacher quando vinceva con la Benetton stava sui cog1ioni a tutti e la maggior parte di Ferraristi faceva gli stessi discorsi...


Concordo con te Hank, per me potrebbe andar bene mandare via Raikonen, tenere Massa che quest'anno è stato superlativo...e magari Hamilton...ma sarebbe un sogno troppo bello! spero vivamente che non venga lo spagnolo, coso come si chiama? quello che correva con Hamilton alla mclaren l'anno scorso...alfonso?

Edu
Pipatore non più fumatore!

Modificato da - Edu in data 11 dicembre 2008 16:10:28
Torna all'inizio della Pagina

STeFaNo968
Prefectvs Praetorio

Prov.: Estero


564 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 16:20:36  Mostra Profilo Invia a STeFaNo968 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Hank ha scritto:

Sì, vabbè, anche Schumacher quando vinceva con la Benetton stava sui cog1ioni a tutti e la maggior parte di Ferraristi faceva gli stessi discorsi...



A me, da ferrarista, stava sui maroni prima, durante e dopo....
Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 11 dicembre 2008 : 16:21:36  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Schumacher, per quanto odioso ed antipatico è SEMPRE stato un Campione, questo è solamente un pollo da batteria, avrei voluto vederlo sulla Renault a pedali che aveva Alonso quest'anno, è solamente un bluff, una schiappa ben manovrata e nulla più.

Io mi associo ad Angelo, se mai Hamilton dovesse sedere su una Ferrari userò la bandiera del cavallino al posto della carta igienica, a tutto c'è un limite !

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 05:02:30  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se la Ferrari non prende Alonso, al posto di quel frigorifero di Raikkonen va benissimo questa Pilotessa.

Immagine:

18,35 KB


Natacha Gachnang, 21 anni, Svizzera


Nel 2008 3° nella Classifica Generale della Formula 3 Spagnola con 4 Podi.

Nel 2009 correrà in Formula2, ultimo passo primo ell'approdo in Formula 1.

Dicono siano brava, in ogni caso almeno se non vince ...


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 03 aprile 2009 : 17:44:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Australia: un pilota mediocre, su una macchina mediocre, vince grazie a dei regolamenti idioti fatti da chi vuole che "non vincano sempre gli stessi",. dimenticando che "sempre gli stessi" vincono perché sono i migliori. Brutta cosa l'invidia e si arriva a pochezze umane come queste.

Hamilton: vittima e colpevole

3 Aprile 2009

di Giorgio Terruzzi

Hamilton - McLaren

La squalifica, l’errore McLaren, la personalità che manca a Lewis

Questo sbugiardamento delle deposizioni alla fine del GP Australia ha già prodotto una vittima, Dave Ryan, direttore sportivo McLaren. Fu lui, molto probabilmente, per mascherare un errore della squadra, a suggerire ad Hamilton di cacciare qualche balla pur di portare via il terzo posto a Trulli.

Ryan rischia di perdere il posto ma è Hamilton a pagare il prezzo più alto sia sul fronte dell’immagine, sia sul fronte sportivo visto che arriverà quasi certamente una punizione severa da smaltire nelle prossime gare.

Vedremo, perchè con questa Federazione non si può mai fare una previsione. Quindi Lewis, per molti versi può apparire come una vittima. Gli hanno detto “fai così” e lui ha obbedito. Sì, sì. Ma il guaio sta proprio in quell’atto di obbedienza.

Un atteggiamento che svela una personalità scarsissima, una lungimiranza da miope e, soprattutto, una tendenza ad approfittare sempre e comunque pur di ottenere un vantaggio. Non è la prima volta che accade qualcosa del genere a proposito di Hamilton e la faccenda si fa stucchevole visto che non stiamo più parlando di un ragazzino rampante ma del campione del mondo in carica.

Di un uomo un po’ deludente, alla fine, così come sono deludenti le sue dichiarazioni sempre formalissime, sempre pevedibili, sempre lontane dalla pancia, da un sentire autentico. Anche per questo, dirà qualcuno, è diventato quello che è, abbinando ad un talento eccezionale, doti tattico-politiche utili ad emergere.

Così gira il mondo, spesso e purtroppo. Ma i vincenti non vengono misurati solo dai punti in classifica. E su questo piano Lewis è ancora nella retroguardia. Alla fine della fiera la differenza la fanno le persone più coraggiose e autentiche. In un ufficio, in una classe di liceo, in un ospedale e anche nello sport. Oh yes!

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2009 : 20:36:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Roland Ratzenberger prese parte alle qualifiche del gran premio di San Marino ad Imola del 1994. Nella seconda giornata di prove, sabato 30 aprile 1994, per cause non deFeeneetivamente accertate, la sua auto si schiantò a 300km/h contro un muro dopo essere sbandata nella curva intitolata a Gilles Villeneuve. La brusca decelerazione e il fortissimo impatto ridussero il pilota in fin di vita. Fu soccorso immediatamente e portato all'Ospedale Maggiore di Bologna, dove morì sette minuti dopo essere arrivato.


Nell'unico Gran Premio della Storia dove sono morti due piloti sembra ne sia morto uno solamente, ogni anno si commemora la Morte di Senna e nessuno ricorda che in quel Gran Premio morì anche Ratzenberger, oltre alla sfiga di morire anche quella di essere dimenticato a favore di un morto più famoso.

------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2009 : 17:23:16  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
F1,Ferrari:"Fuori da Mondiale 2010"

Opposizione al nuovo regolamento Fia

Ferrari:"Fuori da Mondiale 2010"

La Ferrari conferma la propria opposizione al nuovo regolamento imposto dalla Fia e non intende iscrivere le proprie vetture al mondiale 2010. Lo ha comunicato l'azienda al termine del cda che ha analizzato le prospettive e le regole della Formula Uno: "La Ferrari confida che i suoi tifosi comprenderanno come questa dolorosa scelta sia coerente con il comportamento di difesa dei valori sportivi e tecnici dell'automobilismo in F1".

La Ferrari abbandonerà la F1 se dal prossimo anno passerà la proposta di Max Mosley del tetto di spese e doppio regolamento. E' quanto emerso dal Consiglio di amministrazione della Ferrari tenutosi a Maranello. All'incontro era presente anche il presidente Luca Cordero di Montezemolo, contrario al nuovo regolamento che Max Mosley ha intenzione di imporre nel 2010 in F1: quello del tetto alle spese (45 milioni di euro) e del doppio regolamento.

Quest'ultimo prevede 'agevolazioni' nel regolamento tecnico per i team che rispetteranno il budget e limitazioni invece per coloro che non rientreranno nel tetto di spese. Già il 27 ottobre dello scorso anno la Ferrari aveva minacciato di lasciare la F1 quando la Fia propose l'introduzione del motore unico.

Questo il testo del comunicato: "Il CdA ha esaminato gli sviluppi legati alle recenti decisioni prese dalla Federazione Internazionale dell'Automobile nel Consiglio straordinario del 29 aprile 2009 nonostante questa riunione fosse stata inizialmente convocata solo per una questione disciplinare. Tali decisioni prevedono - per la prima volta nella storia della Formula 1 - un Campionato 2010 con un doppio standard regolamentare, basato su regole tecniche e parametri economici arbitrari.

Il Consiglio ritiene che se questo sarà il quadro normativo della futura Formula 1, verrebbero deFeeneetivamente meno le ragioni che hanno motivato la presenza della Ferrari nel Campionato Mondiale durante sessanta edizioni, unico costruttore ad avervi ininterrottamente partecipato fin dalla sua istituzione nel 1950. Il Consiglio ha anche espresso disappunto per il metodo seguito dalla FIA nell'adottare decisioni così gravi rifiutando un'effettiva concertazione con i costruttori ed i team; ciò è avvenuto in spregio alle regole di governance che hanno contribuito allo sviluppo della Formula 1 negli ultimi 25 anni, nonchè a chiari impegni contrattualmente assunti con la Ferrari dalla Federazione stessa in materia di stabilità regolamentare.

Norme uguali per tutti, stabilità di regolamenti, continuità del metodico e progressivo lavoro di diminuzione dei costi da parte della FOTA e governance della Formula 1 sono le priorità per il futuro. Se questi presupposti indispensabili non saranno rispettati e se i regolamenti decisi per il 2010 non cambieranno, la Ferrari non intende iscrivere le proprie monoposto al prossimo Campionato del Mondo di Formula 1.

La Ferrari confida che i tanti tifosi nel mondo comprenderanno come questa dolorosa scelta sia coerente con il comportamento che la Scuderia ha sempre tenuto nel difendere i valori sportivi e tecnici dell'automobilismo e della Formula 1 in particolare.

Il Consiglio ha infine dato mandato al Presidente di esaminare le sedi ed i modi più opportuni per tutelare gli interessi della Società".

12 maggio 2009









------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina

yazoo
Vir Illustris



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Roma


1608 Messaggi

Inserito il - 12 maggio 2009 : 21:32:50  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di yazoo  Rispondi Quotando
La F1 e' Feeneeta da molti anni, da quando evaristo ed ernesto introdussero le prime modifiche ai regolamenti sulle prove di qualifica....
Speriamo dunque che finalmente la Ferrari ne rimanga fuori!!!

"ho amato le sigarette da quando ho visto il primo divieto di fumo"

Torna all'inizio della Pagina

mificrozet
Dictator



Regione: Italy
Prov.: Roma
Città: Caput Mundi


23433 Messaggi

Inserito il - 13 maggio 2009 : 12:26:34  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di mificrozet Invia a mificrozet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche la Renault annuncia l'intenzione di non iscriversi al Mondiale 2010.

Questo è quello che succede quando qualcuno, con la scusa "vincono sempre gli stessi", pretende di cambiare le regole a casaccio, con il solo scopo di mortificare i Campioni (ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti è assolutamente voluto).

Alla fine il giocattolo si rompe e viene da chiedersi: ma non è forse proprio questo l'obiettivo ? Rompere il giocattolo con il quale non si è capaci di giocare ?


------------------------------
«Non è perchè le cose sono difficili che noi non osiamo; è perchè non osiamo che esse sono difficili» (Seneca)

www.marcellosalvi.it

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Nuovo Sondaggio Nuovo Sondaggio
 Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legio Praetoria © Legio Praetoria Go To Top Of Page
Questa pagina è stata generata in 10,8 secondi. Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.06